vendite a distanza

Le vendite a distanza intracomunitarie e il regime OSS UE

Da oggi, 1° luglio 2021, diventa operativo il sistema OSS (One Stop Shop), per le vendite a distanza di beni spediti da uno Stato membro e a destinazione di consumatori finali di altro Stato membro dell’Ue e per le prestazioni di servizi rese a consumatori finali assoggettate all’Iva nello Stato membro di consumo.

Vendite a distanza: nuove regole anche per i forfettari

Dal 1° luglio 2021 saranno operative le nuove regole per le vendite a distanza e i marketplace, che comportano modifiche significative delle procedure finora adottate, sia da parte delle imprese interessate, sia dell’Amministrazione Finanziaria.

Le vendite a distanza del vino nell’UE – spedizioni e prove alternative

La spedizione del vino ad accisa italiana assolta, a mezzo di rappresentante fiscale accise del Paese di destino Diverso invece è il caso della vendita a distanza, con spedizione del vino italiano in ambito UE, di vino che è già stato “immesso in consumo” in Italia e quindi è già connotato da un’accisa italiana assolta.

Le vendite a distanza del vino nell’UE – i connessi profili Iva e accise

La fiscalità indiretta delle operazioni di vendita a distanza del vino, ai consumatori privati siti in Stati membri UE (ove, per vendita a distanza, s’intende la cessione dei beni con spedizione o trasporto da parte del fornitore o per suo conto), non si definisce soltanto in relazione alle regole tributarie generali (specificamente in punto Iva); […]

Torna su