Partita IVA

Attività didattica esente da IVA anche se svolta “a distanza”

L’esenzione dall’IVA prevista per le prestazioni di insegnamento è applicabile indipendentemente dalla modalità di fruizione, in presenza o a distanza, in quanto anche le prestazioni svolte attraverso una piattaforma on line non mutano natura, non qualificandosi, in particolare, come servizi elettronici. L’esenzione, però, presuppone che l’attività di formazione, in presenza e a distanza, sia svolta […]

Avviare l’attività di massaggiatore professionista

Articolo del Dott. Giuseppe Ramuglia Nel presente articolo sono trattati tutti gli steps necessari per l’avvio dell’attività di massaggiatore freelance in Italia.Partendo dal presupposto che nella maggior parte dei casi la figura del massaggiatore professionista è assimilata ad un dipendente stipendiato dall’hotel, dalla spa o dal centro per il quale presta lavoro subordinato, è possibile […]

L’iscrizione Inps dell’incaricato alle vendite

Il soggetto incaricato alle vendite a domicilio, quale venditore porta a porta, che opera con contratto di lavoro autonomo, deve essere iscritto alla gestione separata Inps.

Esenzione IMU a maglie larghe con la conversione del decreto “Sostegni”

La legge n. 69 del 21 maggio 2021, con la quale è stato convertito il D.L. n. 41 del 22 marzo scorso, ha introdotto importanti novità anche con riferimento ai tributi locali.

Le principali novità fiscali del DL Sostegni bis

Il Consiglio dei Ministri ha approvato ieri il DL Sostegni bis. Di seguito le principali novità fiscali.

Studio Ramuglia Informa

Bonus investimenti in beni strumentali Lotteria degli scontrini: come partecipare, quanto si vince Gestione separata: aliquote contributive 2021 Incentivo Io Lavoro: domande dopo 31 gennaio Bonus affitti: modello aggiornato per cedere il credito fino al 30 aprile 2021 Consultazione telematica planimetrie catastali ISA periodo imposta 2020: contribuenti esclusi Sospensione dell’ammortamento

Per chi chiude la partita Iva il dilemma delle ultime fatture

Il lavoratore autonomo deve valutare l’impatto dei crediti non ancora incassati. Per l’agenzia delle Entrate o si anticipano i tributi oppure si è obbligati a tenere aperta la posizione. Per un lavoratore autonomo, ad esempio giunto a fine attività o in procinto di divenire lavoratore dipendente, può costituire un problema anche un adempimento semplice come […]

Torna su