News

I forfettari recuperano le ritenute in dichiarazione

Quando il contribuente che ha aderito al regime forfettario subisce una ritenuta, questa comunque può essere fatta valere all’interno della dichiarazione dei redditi a scomputo della sostitutiva dovuta, previa indicazione nel quadro RS;

Pmi innovative: incentivi fiscali per chi investe nel capitale sociale a rischio decadenza

Le agevolazioni fiscali per gli investimenti nel capitale sociale di start up e PMI innovative sono riconosciute se il conferimento agevolato permane per almeno 3 anni. In caso contrario si decade dal beneficio.

Start- up e dichiarazione dei redditi del contribuente investitore

Come noto, l’investimento effettuato in una start-up innovativa o in una Pmi innovativa comporta una serie di agevolazioni fiscali, in termini di detrazione Irpef, se effettuato da una persona fisica, oppure di deduzioni dal reddito complessivo ai fini Ires, per le persone giuridiche.

Cedolare secca anche per gli immobili strumentali affittati ad imprenditori

Il regime della cedolare secca costituisce un sistema di tassazione, alternativo a quello ordinario, che, per il periodo di durata dell’opzione esercitata dal locatore

Responsabilità degli amministratori: azioni possibili

Il nostro ordinamento prevede due tipi di società: le società di persone e le società di capitali. Le società di capitali, rispetto alle società di persone, sono dotate di un’autonomia patrimoniale perfetta; esse si distinguono per la necessaria presenza di tre organi sociali, ossia l’assemblea dei soci, l’amministratore unico o più amministratori, oppure ancora il […]

Internazionalizzazione delle imprese e finanziamenti agevolati

Il Decreto MISE-MEF 08.04.2019 ha definito le condizioni per la concessione dei finanziamenti agevolati finalizzati al sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese in Paesi extra-UE. Nello specifico, le risorse stanziate sono destinate a 2 linee di azione

Nuovi scenari per l’Iva non versata

Una pratica che si è diffusa notevolmente negli ultimi anni, caratterizzati da crisi di liquidità e difficoltà per le imprese a far fronte agli impegni finanziari, è omettere scientemente il versamento dell’Iva, attendendo le azioni di riscossione coattiva dell’Agenzia delle Entrate e poi procedendo a rateizzare il debito emergente.

Bonus Sud esteso a tutto l’ anno ma fruizione ancora bloccata

Esonero contributivo riconosciuto anche per i contratti sottoscritti nei primi 4 mesi L’esonero contributivo per le assunzioni o le trasformazioni a tempo indeterminato nel Sud copre anche quelle effettuate nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 30 aprile 2019. Lo dispone l’articolo 39-ter del decreto legge 34/2019, inserito in sede di conversione nella […]

Torna su