Cedolare secca

Conversione in legge Decreto Agosto

• Con un emendamento presentato in sede di conversione in legge del D.L. 104/2020 sono stati parzialmente riaperti i termini per presentare domanda all’Agenzia delle Entrate per accedere al contributo a fondo perduto nei comuni colpiti da calamità e stati d’emergenza in atto alla data della dichiarazione dell’emergenza Covid-19, classificati montani, a favore delle partite […]

Economia Flash – Notizie in breve

Bonus cultura neo-diciottenni: modalità Bonus nido 2020: come presentare le domande Bonus bebè 2020 anche senza ISEE Coronavirus: stop immediato adempimenti Convertito in legge il decreto “Milleproroghe” Smart working, quarantena e Coronavirus

Il modello 730 fa l’upgrade – Da quest’ anno utilizzo esteso agli eredi del contribuente

Porte aperte agli eredi del contribuente. Nuovo limite di reddito per i figli a carico di età inferiore a 24 anni.

Cedolare secca al 10%, affitto a canone concordato: come funziona?

Il contratto d’affitto a canone concordato consente di beneficiare della cedolare secca del 10 per cento. Analizziamo come funziona, quando si applica, vantaggi e svantaggi. La cedolare secca al 10% si applica al contratto a canone concordato per l’affitto di immobili a fini abitativi.

La cedolare secca su immobili commerciali e i recenti chiarimenti dell’Agenzia

La Legge di Bilancio 2019 (L. 145/2018) ha introdotto la possibilità di applicare il regime della cedolare secca anche ai redditi da locazione derivanti da immobili commerciali di categoria C/1.

Cedolare secca anche per gli immobili strumentali affittati ad imprenditori

Il regime della cedolare secca costituisce un sistema di tassazione, alternativo a quello ordinario, che, per il periodo di durata dell’opzione esercitata dal locatore

Cedolare secca e subentro dell’erede nel contratto di locazione

La successione nel contratto di locazione commerciale da parte degli eredi nel corso del 2019 non determina la possibilità di optare per la cedolare secca, in quanto non trattasi di un nuovo contratto, bensì della continuazione di quello sottoscritto dal de cuius. È quanto precisato nella risposta n. 297 pubblicata ieri sul sito dell’Agenzia delle […]

Cedolare secca: le novità del Decreto crescita

Il D.L. 34/2019, anche noto come “Decreto crescita”, è stato recentemente convertito dalla L. 58/2019 e reca, tra le tante, numerose novità relativamente al mondo delle locazioni immobiliari, tra cui anche alcuni cambiamenti relativamente al sistema sanzionatorio applicabile in tema di c.d. “cedolare secca” sugli affitti. Sul punto, in relazione all’imposta sostitutiva sui canoni di […]

Torna su