reddito di cittadinanza

«Reddito di cittadinanza flop: creato lavoro nel 2% dei casi»

La riforma fiscale «non è più rinviabile». E deve ridurre «le aliquote sui redditi dei dipendenti e anche dei pensionati che, pur essendo fuori dal circuito produttivo, frequentemente sostengono le generazioni più giovani».

Reddito di cittadinanza: linee guida per i patti di inclusione sociale

Arrivano dal Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali gli strumenti operativi utili alla gestione delle misure previste dalla disciplina del reddito di cittadinanza. Si tratta delle linee guida per la definizione dei patti per l’inclusione sociale, utili alla valutazione multidimensionale dei bisogni dei beneficiari del reddito di cittadinanza convocati dai servizi sociali dei Comuni.

Reddito di cittadinanza: le attività di controllo sulle ipotesi di reato

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro fornisce istruzioni operative, al proprio personale ispettivo, in riferimento all’accertamento dello svolgimento di prestazioni di lavoro “in nero” da parte di soggetti appartenenti ad un nucleo familiare beneficiario del Reddito di cittadinanza.

Lavorare da disoccupati, ebbene sì

Il nostro ordinamento attribuisce lo stato di disoccupazione a quei lavoratori che, privi di impiego e in possesso di determinati requisiti contributivi, dichiarino, nelle forme previste dalla legge, la propria immediata disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa, nonché alla partecipazione alle misure di politica attiva del lavoro concordate coi Centri per l’impiego.

Torna su