Bonus

Assonime fa “il punto” sulla rivalutazione dei beni d’impresa

Tra le diverse disposizioni di carattere emergenziale introdotte nel corso del 2020, una di quelle che ha suscitato maggior interesse è sicuramente la (re)introduzione della possibilità di rivalutare i beni d’impresa e le partecipazioni, nonché di procedere al cd. “riallineamento” dei valori fiscali ai maggiori valori contabili iscritti in bilancio

Detrazione 19%: la complessa “traccia” del pagamento tracciabile

Suona come un gioco di parole, ed in effetti lo è, ma non sarà divertente: la circostanza che la detrazione IRPEF del 19% sia, a partire dal 1° gennaio 2020, subordinata all’avvenuto pagamento con strumenti tracciabili comporta un super lavoro del quale, francamente, avremmo volentieri fatto a meno.

Bando INAIL 2020-2021

Il budget messo a disposizione dall’INAIL è di 200 milioni di euro con ripartizione regionale e per assi della cifra

Bonus pubblicità: da oggi al via con la prenotazione per il 2021

Il modello aggiornato con le modifiche apportate all’agevolazione dalla Legge di Bilancio 2021 e le relative istruzioni sono disponibili sul sito del Dipartimento per l’informazione e l’editoria. La nuova disciplina prevede un regime differenziato, a seconda della tipologia degli investimenti, per il riconoscimento del credito d’imposta

Studio Ramuglia Informa

Superbonus per ristrutturazione edilizia Ristrutturazione con ampliamento: superbonus Diritti di usufrutto e rendite: modalità di calcolo

Agevolabile con il superbonus l’edificio con due unità dello stesso proprietario

Nella risposta all’istanza di interpello n. 58, pubblicata nella giornata di ieri dall’Agenzia delle Entrate, viene analizzato il caso dell’intervento di miglioramento sismico e di efficientamento energetico che si intende realizzare su un edificio composto da due unità immobiliari.

Il bonifico incompleto non preclude il bonus

La non completa compilazione dei bonifici cosiddetti «parlanti» utilizzabili a sostegno della detraibilità delle spese per interventi di ristrutturazione edilizia, non preclude l’ accesso all’ agevolazione purché si attesti, con apposita dichiarazione, che i relativi corrispettivi saranno inclusi in quelli dichiarati dall’ impresa beneficiaria nella determinazione del reddito d’ impresa.

Sanificazioni, ok al fai da te in attesa del bonus potenziato

Dai mobili ai filtri dell’aria condizionata, dalle tastiere dei computer a quelle dei Pos. La sanificazione (o pulizia: i provvedimenti citano entrambi i termini) non è solo il primo e indispensabile atto per la ripartenza delle attività – siano esse aziende, studi professionali o negozi – ma sarà una costante di questa fase 2 (e […]

Quanto costa a imprese e lavoratori l’inefficienza della burocrazia italiana

Ogni anno oltre 50 miliardi bruciati a causa della disorganizzazione della macchina pubblica. Tanti quanti i nuovi aiuti post-Covid che il governo Conte si appresta a varare P rendete uno Stato che per la cattiva organizzazione della sua burocrazia infligge alle imprese ogni anno una perdita di 55 miliardi, la stessa cifra che il governo […]

DECRETO RILANCIO/ Niente finanziamenti ai professionisti che hanno incassato i 600

Cumulabilità concessa solo a commercianti e artigiani Accesso precluso ai finanziamenti a fondo perduto per i professionisti che hanno ricevuto il bonus di 600 euro previsto dal decreto Cura Italia.

Torna su